<

“La Montagna italiana nello sviluppo rurale: problematiche e prospettive economiche, sociali, ambientali e istituzionali”. Mauro Marcantoni partecipa all’evento organizzato dall’Accademia dei Georgofili a Firenze il 24 febbraio.
21/02/2017
Mauro Marcantoni vince il Premio Sibilla. A Roma, presso la Biblioteca del Senato della Repubblica, la premiazione il prossimo 8 ottobre.
01/10/2016

IASA si occupa di pubblicazioni specialistiche dedicate a cultura, sociale, economia, ambiente e organizzazione aziendale. Inoltre, mette al servizio delle aziende la sua esperienza nel progettare house organ e nel realizzare volumi di pregio che ricostruiscono e ripercorrono storie imprenditoriali.
Il lavori curati da IASA vengono pubblicati direttamente da IASA Edizioni, la casa editrice dell’Istituto per l’Assistenza allo Sviluppo Aziendale, oppure avvalendosi della collaborazione di importanti editori locali e nazionali.

I FESTIVAL DEL TRENTINO - Dizionari della Cultura trentina

a cura di Maria Liana Dinacci, Giunta della Provincia autonoma di Trento Servizio Attività Culturali, Trento, 2013, pagg. 352.
Copertina (clic per ingrandire)
I FESTIVAL DEL TRENTINO - Dizionari della Cultura trentina

 

Nel panorama culturale trentino i festival hanno assunto un ruolo sempre più rilevante e significativo. Un ruolo che combina in modo virtuoso la valenza artistica e scientifica con quella economica. Le dieci kermesse presentate in questo volume, alternandosi durante tutto l'arco dell'anno, vanno infatti a costituire sul territorio locale un calendario estremamente ricco di momenti culturali di forte richiamo, capaci di attrarre un pubblico ampio e affezionato, anche da fuori provincia.
Dalle esperienze più radicate nel tempo, tra tutte il prestigioso Trento Film Festival, che nel 2012 ha compiuto 60 anni, alla più recente e straordinaria stagione del Festival dell'Economia, l'offerta si è ampliata fino a raggiungere un ragguardevole numero di iniziative, ciascuna caratterizzata da una precisa identità e dalla volontà di rappresentare, nei rispettivi ambiti di impegno culturale, un punto di riferimento d'eccellenza nazionale e spesso anche internazionale.

In ordine cronologico, dopo il Trento Film Festival nato nel '52, si è aperto il decennio più prolifico per i festival trentini: gli anni Settanta. Il primo ad attivarsi è stato il Festival di Musica Sacra nel 1972, seguito a ruota nel '76 da Pergine Spettacolo Aperto e nel '79 da Drodesera (che nel 2002 si e trasformato in Centrale Fies). Durante gli anni Ottanta hanno preso il via altre tre iniziative: nell'81 Oriente Occidente, nell'84 musicaRivafestival e nell'88 il Festival internazionale dedicato a Mozart. Nel decennio successivo, ancora due rassegne: quella del Cinema Archeologico di Rovereto nel '90 e Religion Today nel '98. A concludere la lunga serie nel 2006 è stato lanciato, con immediato e straordinario successo di pubblico e di critica, il Festival dell'Economia.

 

La ricchezza e la varietà di queste esperienze, per la prima volta accostate a comporre un'immagine d'insieme nelle pagine di questa pubblicazione, costituiscono un indubbio fattore competitivo e una ragione di giusto orgoglio per il Trentino, ma nondimeno per gli ideatori e per quanti, con tenacia, generosità e impegno, nel tempo le hanno sapute mantenere vitali e attrattive.