“La Montagna italiana nello sviluppo rurale: problematiche e prospettive economiche, sociali, ambientali e istituzionali”. Mauro Marcantoni partecipa all’evento organizzato dall’Accademia dei Georgofili a Firenze il 24 febbraio.
21/02/2017
Mauro Marcantoni vince il Premio Sibilla. A Roma, presso la Biblioteca del Senato della Repubblica, la premiazione il prossimo 8 ottobre.
01/10/2016

In questa pagina sono raccolti i titoli delle pubblicazioni realizzate dall’Istituto per l’Assistenza allo Sviluppo Aziendale di Trento nell’ambito dei tre principali settori di attività di cui si occupa: Editoria e Comunicazione, Ricerca e Sviluppo, Consulenza e Qualità. Nell’elenco figurano sia i volumi editi direttamente da IASA Edizioni che quelli realizzati da IASA e da Mauro Marcantoni in collaborazione con altre autorevoli case editrici, realtà istituzionali o imprenditoriali di rilievo sia locale che nazionale.

IL SENSO STATICO DELL'EUREGIO. Una lettura comparata delle situazioni socio economiche del Trentino dell'alto Adige e del Tirolo

a cura di Giovanni Fambri e Mauro Marcantoni, dati elaborati da Vincenzo Bertozzi, tsm-Trentino school of management, Trento, 2015
Copertina (clic per ingrandire)
IL SENSO STATICO DELL'EUREGIO. Una lettura comparata delle situazioni socio economiche del Trentino dell'alto Adige e del Tirolo

 

Le statistiche servono a dare misura al senso delle cose, nel provare a mettere in termini oggettivi caratteristiche che poi si rivelano, o si percepiscono, come qualitative. In questo forum si presentano i risultati di una ricerca realizzata da ISPAT e tsm, e curata da Giovanna Fambri e Mauro Marcantoni. I dati, elaborati da Vincenzo Bertozzi, rappresentano in modo puntuale e comparato la realtà socio-economica dei tre territoriinteressati: il Trentino, l'Alto Adige e il Tirolo austriaco.


È un insieme di territori che hanno radici storiche comuni e una unità di fondo che li lega. È perciò importante vedere quanto questa euroregione pesi, e in quale modo, rispetto ai contenitori geografici di appartenenza – l'Italia e l'Austria – e come sia allineata (o si differenzi) dall'Europa a 28 Paesi; inoltre è fondamentale cercare insieme le continuità e le discontinuità statistiche all'interno dell'Euregio, per misurarne la solidità e per delinearne ancora meglio il profilo unitario.