“La Montagna italiana nello sviluppo rurale: problematiche e prospettive economiche, sociali, ambientali e istituzionali”. Mauro Marcantoni partecipa all’evento organizzato dall’Accademia dei Georgofili a Firenze il 24 febbraio.
21/02/2017
Mauro Marcantoni vince il Premio Sibilla. A Roma, presso la Biblioteca del Senato della Repubblica, la premiazione il prossimo 8 ottobre.
01/10/2016

In questa pagina sono raccolti i titoli delle pubblicazioni realizzate dall’Istituto per l’Assistenza allo Sviluppo Aziendale di Trento nell’ambito dei tre principali settori di attività di cui si occupa: Editoria e Comunicazione, Ricerca e Sviluppo, Consulenza e Qualità. Nell’elenco figurano sia i volumi editi direttamente da IASA Edizioni che quelli realizzati da IASA e da Mauro Marcantoni in collaborazione con altre autorevoli case editrici, realtà istituzionali o imprenditoriali di rilievo sia locale che nazionale.

UN NUOVO MANAGEMENT PUBBLICO COME LEVA PER LO SVILUPPO. Atti del seminario ''Istituzioni, norme, risultato''

a cura di Luca Comper e Mauro Marcantoni, Franco Angeli, 2016, pp. 120
Copertina (clic per ingrandire)
UN NUOVO MANAGEMENT PUBBLICO COME LEVA PER LO SVILUPPO. Atti del seminario ''Istituzioni, norme, risultato''

 

Le sfide globali dell'innovazione, l'efficientamento richiesto all'Italia, la riforma della dirigenza trentina. La Pubblica Amministrazione rilegge se stessa a partire dall'asset più importante: il capitale umano.

Una vera e propria rivoluzione culturale che porta la dirigenza ad assumere modelli decisionali più efficienti, moderni, veloci e sensibili, per una crescita data da performance positive, servizi ad alta qualità, istituzioni trasparenti e credibili. Ma la Pubblica Amministrazione è pronta ad affrontare il cambiamento?

Al nuovo dirigente pubblico si chiede di guardare avanti, fuori e dentro. Per occuparsi del futuro e non solo del presente, adeguare l'andamento della cosa pubblica alla corsa della collettività e verificare i risultati. Un processo complesso ma non per questo irrisolvibile che, se condotto con visione strategica e capacità empatica, potrebbe rendere la Pubblica Amministrazione un motore di sviluppo sociale ed economico del Paese.